4/2
2008

Il 72% di questo sito non crede ai sondaggi

Franco Marini, detto Francesco, sta ancora tentando di fare il suo sporco lavoro e già sui giornali impazzano i sondaggi pre-elettorali. Che poi, dato che ancora non si sa neanche con che legge elettorale si andrà a votare, con che alleanze, con che partiti, sono in quest’occasione ancora più dementi del solito. I sondaggisti si sbizzarriscono ad escogitare gli scenari più complessi, a proporre le ipotesi più scombinate, nella speranza che il campione rappresentativo del popolo bufalo dia loro le risposte che vogliono sentirsi dare. Per esempio,
"Per chi voterebbe se l’Unione si presentasse divisa e la Casa delle Libertà unita?"
Cazzo, stravince Berlusconi.
"Mmmhh... e per chi voterebbe se l’Unione si presentasse unita e la Casa delle Libertà divisa?"
Vince lo stesso Berlusconi.
"E se il Partito Democratico si candidasse da solo?"
Si riducono i margini di vittoria di Berlusconi.
"E per chi voterebbe se l’Unione si presentasse unita, la CdL divisa e l’Udc si presentasse per conto proprio in una coalizione di centro?"
Vince ancora Berlusconi. Ma meno.
"E per chi voterebbe, se l’Unione si presentasse unita, la CdL divisa, senza Casini, e il candidato dell’Unione fosse Beppe Grillo?"
Ancora Berlusconi, ma sempre un po’ meno.
(Evidentemente tra due anziani populisti afflitti da delirio di onnipotenza la folla preferisce il più giovane).
"E se gli alieni del pianeta Waltx ci invadono minacciando di uccidere tutti se non vince il centrosinistra?"
"E se la madonna di Fatima te lo chiedesse espressamente in sogno, voteresti per il centrosinistra?"
"E se Berlusconi morisse?"
"E se morendo avesse lasciato detto di sciogliere il partito e votare per gli avversari?"
"E se ti pago?"

Secondo questi primi sondaggi, comunque, se il Partito Democratico si presentasse alle elezioni da solo, ma proprio da solo, senza alleati né avversari, e riuscisse a coinvolgere nella campagna elettorale gli alieni del pianeta Waltx e la madonna di Fatima, pagando, con George Clooney come candidato premier, riuscirebbe ad avere la maggioranza dei seggi alla Camera.
Al Senato no, ma quasi.

Poi qualcuno dovrebbe magari spiegarmi perché mai quei geniacci di Veltroni e complici vogliono cambiare la legge elettorale in modo da garantire finalmente stabilità al governo del paese. Adesso? Proprio ora? In modo da garantirci cinque anni con Berlusconi stabilmente in mezzo alle balle? Ma allora ditelo, che siete fessi.


[Nel frattempo, nel resto del mondo::
Ancora devono dichiarare l’indipendenza, e già i kosovari si divertono a deserbizzare la provincia. Cambiano i nomi alle montagne, riscrivono la storia, s’inventano collegamenti con il mare... Se vanno avanti così, presto in Kosovo non rimarrà traccia del passato serbo (pardòn, albanese-bizantino). Figuriamoci del presente, e dei presenti.]

Note estemporanee di zio Lusky:
State alla larga dagli anarchici informali, gli anarchici per bene si riconoscono perché danno sempre del lei e dicono buongiorno, buonasera, prego, si accomodi, e grazie.