15/4
2003

Niente di nuovo

Niente di nuovo sul fronte domestico. La mia casa e' stata sigillata dai carabinieri, ora non ci posso piu' entrare neppure di straforo. Naturalmente ho ancora tutta la mia roba dentro, tranne il poco che sono riuscito a prelevare durante alcuni brevi raid all'interno.
Sono passate piu' di due settimane, non e' stato ancora spostato un singolo sasso di quelli che sono crollati. Mi hanno appena detto che almeno e' stato finalmente nominato il perito che dovra' svolgere le indagini e che forse la prossima settimana cominceranno a sgombrare le macerie. Sui giornali ho letto che il comune ha trovato un alloggio per i due abitanti della casa esplosa, ma per quello che ne so io per questo alloggio il comune vuole 850 mila lire di affitto... carini, non e' vero?
Potevano trovarne uno piu' a buon mercato, immagino.

Note estemporanee di zio Lusky:
State alla larga dagli anarchici informali, gli anarchici per bene si riconoscono perché danno sempre del lei e dicono buongiorno, buonasera, prego, si accomodi, e grazie.