19/9
2003

 

Certe volte arriva come una tempesta che puoi avvistare da lontano, ma contro la quale non puoi erigere difese.
Certe volte e' un fulmine che incendia la quiete e toglie il fiato.
Ma lascia sempre macerie e relitti e rovine, come una citta' abbandonata o la fine di un'era.

Note estemporanee di zio Lusky:
State alla larga dagli anarchici informali, gli anarchici per bene si riconoscono perché danno sempre del lei e dicono buongiorno, buonasera, prego, si accomodi, e grazie.