22/9
2003

 

Con grande piacere pubblico un articolo di Nello su Lain, che potete leggere cliccando sul link qui a destra (e' quello con il titolo pretenzioso). Aspetto con ansia i vostri commenti, io ho gia' in mente il mio - pur non avendo ancora letto l'articolo in questione. Come direbbe la Principessa Bandolina:
HI! HI! HI!
HI! HI!
HI! HI! HI!
A questo proposito saluto la Principessa e tutti gli altri/e che cominciano o ricominciano i propri studi universitari (ok, studi non e' la parola adatta; direi la propria frequentazione universitaria, ma neanche questo e' coglie nel segno con precisione... forse l'espressione piu' corretta e': la propria frequentazione di una citta' nella quale e' locata una sede universitaria dove essi sarebbero supposti recarsi al fine di apprendere e/o studiare).
Buon divertimento.
Vi ricordo che solo il 30% degli studenti universitari arriva alla laurea. Di questi, il 75% inizia a soffrire di turbe psichiche tali da rendere impossibile il mantenimento di relazioni sociali o di un lavoro. Del 25% rimanente il 60% resta comunque disoccupato, il 20% muore misteriosamente prima dei 35 anni e tutti gli altri invidiano le categorie precedenti. Tra i pochi laureati che hanno trovato un lavoro soddisfacente ed appagante, sono stimati ed onorati, ricchi ma con buon gusto, stanno insieme con un partner (uomo o donna) che amano e che tra le altre cose e' bellissimo, ricchissimo e piacevolissimo, e' stato riscontrato che:
1) nessuno di loro coltiva cannabis sul balcone di casa;
2) nessuno di loro ha mai impiegato la parola "Geniale!" come tormentone estivo;
3) nessuno di loro e' mai andato nei forum di animazione giapponese ad insultare l'animazione giapponese;
4) nessuno di loro ha mai giocato alla PlayStation2 di sabato sera;
5) nessuno di loro e' afono;
6) nessuno di loro ha mai avuto nulla a che fare con una presunta penisola calcidica;
7) nessuno di loro ha mai apprezzato Prince;
8) nessuno di loro ha visto "Picnic ad Hanging Rock";
9) nessuno di loro ha mai scritto un blog;

ma soprattutto:
10) nessuno di loro ha mai frequentato LETTERE!

Percio' ragazzi non sottraete altre risorse allo Stato. Quest'anno c'e' carenza di braccianti nella coltivazione del tabacco da masticare: la paga e' buona e potreste sperimentare un nuovo, affascinante vizio.

Note estemporanee di zio Lusky:
State alla larga dagli anarchici informali, gli anarchici per bene si riconoscono perché danno sempre del lei e dicono buongiorno, buonasera, prego, si accomodi, e grazie.