Enki Bilal, va'.
Sono certo che il nostro linguista Julio " />

13/1
2004

 

Non sono ancora affatto sicuro di stare bene.

Beccatevi 'sto link su Enki Bilal, va'.
Sono certo che il nostro linguista Julio Maria sara' ben felice di tradurci le interviste in francese, vero? Tranne che per Nello, ovviamente.

Note estemporanee di zio Lusky:
State alla larga dagli anarchici informali, gli anarchici per bene si riconoscono perché danno sempre del lei e dicono buongiorno, buonasera, prego, si accomodi, e grazie.