27/7
2004

L’alba porta consiglio

Stamattina alle ore 6.30 osservo che anche i pastori se ne vanno in giro con il gilet arancione catarifrangente, come se uno potesse non notare che c’è un tizio con cinquemila pecore in mezzo alla strada.

Alle 6.35 realizzo che non puoi stare nudo praticamente in mutande sul balcone a fumarti una sigaretta guardando le pecore, che poi la gente pensa male.

Note estemporanee di zio Lusky:
State alla larga dagli anarchici informali, gli anarchici per bene si riconoscono perché danno sempre del lei e dicono buongiorno, buonasera, prego, si accomodi, e grazie.