sito della su" />

11/6
2004

Per una volta parliamo di politica

Se per caso vi passasse per la testa il sospetto che io ci stia mettendo un po' troppa acredine contro il Lestofante Capo, andate sul sito della sua gang e leggetevi i testi degli SMS ("Sostieni Molto Silvio", a loro avviso) che spediscono in giro... io spero solo che non me ne arrivi mai uno.
Silvio Gargamella Berlusconi
Comunque vabbé, alla fine fate i vostri conti con la coscienza politica, il disgusto, la pigrizia e tutto il resto... non sarò certo io a dirvi di andare a votare o cosa votare (anche perchè nulla ve ne calerebbe). Tanto, raggiungere il governo del proprio spirito è molto più importante di questi futili e transeunti governi terreni, purché nel frattempo si faccia il possibile per accelerare la transizione di questo governo particolarmente futile.

Un solo consiglio a tutti gli elettori del cavalier Gargamella: sulla scheda elettorale dovete fare una croce, quella cosa con una barretta che si incrocia con un'altra barretta, tipo "X". Vedete come sono sportivo? Senza per nulla tradire la mia tendenza politica, vengo generosamente incontro alle carenze intellettive di una delle due parti...

P.S.: Seguite il consiglio del cavalier Gargamella: se andate a votare, pensate a lui.

Note estemporanee di zio Lusky:
State alla larga dagli anarchici informali, gli anarchici per bene si riconoscono perché danno sempre del lei e dicono buongiorno, buonasera, prego, si accomodi, e grazie.