liberati i tre mercenari italiani prigionieri degli iraqeni.
Contento per loro (ma cogliete l'occasione" />

8/6
2004

Liberati i mercenari italiani

Sono appena stati liberati i tre mercenari italiani prigionieri degli iraqeni.
Contento per loro (ma cogliete l'occasione per cambiare lavoro, pitbull su commissione), un po' meno per chi se li dovrà beccare su tutti i giornali, telegionarli, rotocalchi, maurizi costanzi show, presentati come eroi e vittime, patrioti indomiti, valorosi portabandiera del bene e dell'occidente.

Curioso che sia avvenuto a meno di una settimana dalle elezioni, ma lungi da me voler pensar male: ché se qualcuno prova a sottolineare la coincidenza, il Truce è capace di accusare fassino di averli fatti rapire lui, i mercenari, per sottrarre voti alla destra.

Note estemporanee di zio Lusky:
State alla larga dagli anarchici informali, gli anarchici per bene si riconoscono perché danno sempre del lei e dicono buongiorno, buonasera, prego, si accomodi, e grazie.