30/9
2004

Thanks for waking life

27 anni fa, secondo alcuni, iniziava il postmoderno. Le superpotenze eseguivano test nucleari ma si firmavano accordi per il disarmo, a Roma si svolgeva una grande manifestazione in occasione dei funerali di Walter Rossi, in Cina tornava al potere Deng Xiaoping. Elvis Presley e Groucho Marx erano morti da un mese e mezzo, Nabokov da tre, Andrea Pazienza iniziava la sua fulminante carriera artistica, al cinema si vedeva il primo Lynch, il primo Guerre Stellari, Buņuel, Truffault, Spielberg e la Febbre del Sabato Sera, mentre usciva "September 30, 1955" dedicato alla morte di James Dean. Da noi spopolavano ancora i cantautori, ma il centro del mondo era Londra, incendiata dai Clash ed indignata dai Sex Pistols mentre pure io, da tutt’altra parte, mostravo il culo al mondo e strillavo niente male.

Note estemporanee di zio Lusky:
State alla larga dagli anarchici informali, gli anarchici per bene si riconoscono perché danno sempre del lei e dicono buongiorno, buonasera, prego, si accomodi, e grazie.