schianto della sonda Genesis in fase di atterraggio. Per rias" />

9/9
2004

Tutta fuffa meno una

Tra le notizie e le tragedie di oggi mi colpisce soprattutto lo schianto della sonda Genesis in fase di atterraggio. Per riassumere in due righe, ’sta cosa era stata mandata nello spazio a raccogliere "polvere solare" (!!!) che avrebbe permesso di capire le origini dell’universo ed altre vaccate del genere. Costo: 246 milioni di dollaroni. Valore attuale: una cippa splattata. Doveva atterrare nel deserto dello utah con il prezioso carico ma i paracadute non si sono aperti e la sonda è precipitata, la solita storiaccia infame. Questo mi fa sorgere tre pigri interrogativi: uno, perché spendere 246 milioni di dollari per spiaccicare una sonda quando per un modesto milioncino gliel’avrei sfasciata io a mazzate? Due, perché far atterrare una sonda con un carico di polvere in mezzo al deserto? L’avessero fatta atterrare nel salotto di mia nonna, magari qualcosa si sarebbe potuto recuperare. Tre, perché se si beve Coca-Cola dopo aver assunto un ben noto e potente farmaco repressivo dell’alcolismo, si prova nausea e fastidio come non dovrebbe succedere in assenza di alcol?

Note estemporanee di zio Lusky:
State alla larga dagli anarchici informali, gli anarchici per bene si riconoscono perché danno sempre del lei e dicono buongiorno, buonasera, prego, si accomodi, e grazie.