2/3
2005

L’artista

Per tutti quelli che là fuori pensano che il mio unico talento sia fumare una sigaretta in trenta secondi, eccovi la dimostrazione che sono anche capace di disegnare:
bianco e nerocolori
A sinistra, il mio autoritratto a pennarello su carta a quadretti. A destra, lo stesso colorato al computer e rielaborato con le più sofisticate tecnologie che neanche la pixar se le sogna.

Sì, in effetti volevo solo provare lo scanner.

Note estemporanee di zio Lusky:
State alla larga dagli anarchici informali, gli anarchici per bene si riconoscono perché danno sempre del lei e dicono buongiorno, buonasera, prego, si accomodi, e grazie.