8/3
2005

Essere donna oggi (2)

Del resto è ormai noto ai più che siamo nel 2005 e le donne sono stufe del maschio dolce e sensibile che le coccola, si ricorda degli anniversari e si sforza (invano) di capirle. L’hanno provato e non è poi questo granché, ora preferiscono l’uomo vero che non ha sentimenti o eventualmente non li dimostra, si comporta in maniera spietata nei loro confronti e si vanta al bar delle proprie perfomance sessuali (fonte: probabilmente un sondaggio di Panorama).
Trovare questo maschio ideale non è così semplice come sembra. Per vostra fortuna, ho per le mani un campionario interessante da proporvi:

Jimmi Jimmi: noto anche come GmGasTer, ha i peli anche sulla schiena come piace alla donna contemporanea ed è divenuto oggetto di culto per i gay newyorkesi, senza che nessuno (tantomeno loro) riesca a spiegarselo.




PierBulus Bulus: si proclama l’ultimo dei romantici ma non fatevi trarre in inganno, fa le scurreggette in pubblico e per le sue doti sessuali viene chiamato anche "Otto Marzo" perché è la festa delle donne. Per le sue restanti caratteristiche fisiche è invece meglio noto come "Sei Marcio".




Nello Nello: Perché no? Se avete meno di diciotto anni e volete provare il fascino dell’esotico ancora avvolto nella confezione originale...




Pornorambo PornoRambo: Spiacente, ma questo è già impegnato (scusa Porno se ti ho rovinato la piazza). Però inserisco comunque la sua foto migliore così potete dolcemente accarezzarvi guardandola.




Ed io no? No, io continuo ad essere l’uomo dolce e sensibile che vi coccola ricordandosi degli anniversari e quando siete distratte vi mette incinta la sorella e scappa ai caraibi con l’argenteria di famiglia, quindi non vado bene. Inoltre il bloggo è mio e mi ci sputtano già abbastanza.
Ad ogni modo se riuscite a contattarmi prima che i suddetti mi spezzino le dita, vi fornirò volentieri numero di telefono, indirizzo e foto a figura intera, in cambio di un modico compenso che servirà a coprire le spese mediche.

Note estemporanee di zio Lusky:
State alla larga dagli anarchici informali, gli anarchici per bene si riconoscono perché danno sempre del lei e dicono buongiorno, buonasera, prego, si accomodi, e grazie.