2/11
2006

Ghost in the Nell

Come lo chiamate voi uno che sta in Bosnia a fare nunsesà e vi fa telefonare da sua madre per chiedervi di fargli avere una copia del divx di Ghost in the Shell 2 con i sottotitoli in inglese, e poi vi fa ritelefonare due giorni dopo ancora da sua madre (Signora mia, che duro dev’essere avere un figlio così!) per dirvi che non serve più, ha già risolto?

Noi qui nel Triste Borgo Natio lo si chiama Nello.


[Flashback]
Domenica più o meno all’ora di pranzo. Lo zio Lusky sta gozzovigliando con i parenti stretti in occasione del battesimo della sua adorata pupetta nipotinzia, quando improvvisamente il cellulare inizia a vibrare. Il cellulare è impostato per vibrare in un certo particolare modo quando riceve una chiamata dal telefono di Nello, tipo gli ultimi scossoni di un malato di lebbra che muore. Lo zio Lusky esce a rapide falcate dalla sala da pranzo chiedendosi come possa Nello, che dovrebbe stare in Bosnia, telefonargli da casa e
Nun sarà mica successa una disgrazia? Tipo che mi chiamano i parenti per dirmi che Nello è muorto? Oppure, peggio, che Nello è tornato a casa prima del previsto?
Lo zio Lusky si precipita fuori, preme il pulsante verde presagendo la voce della madre di Nello che con tono affranto lo informi
"Lusky, Nello è muorto/tornato!"
e invece giunge alle sue orecchie la voce della madre di Nello che dice
"Lusky, Nello mi ha chiesto se puoi gentilmente fargli una copia di... aspetta.. Shell in the Ghost 2, credo... con i sottotitoli giusti, quelli che sai tu."

Nella mente dello zio Lusky tutti gli animali del creato si uniscono esaltati al nome del Creatore.

[Fine flashback]

Note estemporanee di zio Lusky:
State alla larga dagli anarchici informali, gli anarchici per bene si riconoscono perché danno sempre del lei e dicono buongiorno, buonasera, prego, si accomodi, e grazie.