30/5
2007

Shreck Tiť

Attilio Shreck nuovo presidente della provincia di vincenza. Al 59%, senza neanche il ballottaggio. Vabbé che è una provincia storicamente di destra, vabbé che il centrosinistro aveva un candidato del carisma di un sottobicchiere di birra moretti, ma questo non fa che confermare le mie peggiori supposizioni: se cíè un centro luminoso nellíuniverso, noi viviamo ancora nel punto più lontano. Alla faccia di tutti quelli che hanno manifestato contro la base ameregana e che hanno sperato in un utopistico risveglio civile della città e del circondario. Macché, questi non si svegliano manco con le cannonate. Puah.
Dalla Dal Lago a Shreck, proseguendo su questa linea di tendenza il prossimo presidente della provincia di vincenza potrebbe essere un gigantesco rospo psicotico di nome Zygxzgrit, che vuole conquistare la Terra.

Attilio Shreck, il nuovo presidente della provincia di vicenzaEd il personaggio del film a lui ispirato















[Ed ora, divertiamoci tutti assieme cantando una bella canzone presa a caso dal mio lettorino. Anzi, prendiamo quattro canzoni a caso, due strofe ciascuna, e le mescoliamo tutte insieme, che lo so che vi piacciono i giochini. Tipo, hai presente?]


For six long years Iíve been in trouble
Iíve tried to be the sweetest candy youíd suck on
No pleasures here on earth I found
You know Iíve done all I can
It takes a man to suffer ignorance and smile
Wonder if heíll ever know
You see I begged, stole
Then heís the hero of the day
Heís in the best selling show
Iíve still got none.

Note estemporanee di zio Lusky:
State alla larga dagli anarchici informali, gli anarchici per bene si riconoscono perché danno sempre del lei e dicono buongiorno, buonasera, prego, si accomodi, e grazie.