29/5
2009

If you tolerate this...

A Verona è vietato suonare strumenti musicali dopo le ore 22.00 e ci può o non ci può anche stare, a seconda se abitate a Verona e se dormite con la finestra aperta. Però a Verona se suoni la chitarra in piazza dopo le 22.00 arriva la polizia in tenuta antisommossa, ti multa, ti spranga, se protesti ti porta in questura, e questo non ci può stare. In un paese che si chiama democratico non ci può assolutamente stare, dei cittadini che tengono alla propria libertà non lo possono tollerare.

(Non sarebbe tollerabile neanche per un bongo, per dire.)

Per i balli della rivoluzione la musica è necessaria.

[via DietNam]

Note estemporanee di zio Lusky:
State alla larga dagli anarchici informali, gli anarchici per bene si riconoscono perché danno sempre del lei e dicono buongiorno, buonasera, prego, si accomodi, e grazie.