26/1
2010

Next time

Lo scorso 31 Dicembre l’hotel Buhara di Istanbul, dove avevo alloggiato nel corso della mia troppo breve vacanza, mi ha inviato un simpatico messaggio di auguri con oggetto "merry christmass" ed un breve testo in tema. A me personalmente e, già che c’era, ad altri 1026 ex-clienti, tutti con indirizzo e-mail rigorosamente in chiaro.

Quale conseguenza assolutamente imprevedibile, risulto ora iscritto ad alcune tra le più esclusive newsletter sadomaso turche, che son cose belle. Ieri inoltre mi arriva un messaggio piuttosto esplicito da mittente sconosciuto: "next time, go to Agan hotel". Tra i lussi di questo albergo, il fatto di non condividere stupidamente il tuo indirizzo di posta elettronica con centinaia di sconosciuti.

Se anche voi avete un albergo, un b&b, una catapecchia qualsiasi ad Istanbul e vi servono un migliaio di indirizzi e-mail da spammare o semplicemente cercate nuovi lettori per le vostre fanfiction erotiche, fatemi sapere.

Note estemporanee di zio Lusky:
State alla larga dagli anarchici informali, gli anarchici per bene si riconoscono perché danno sempre del lei e dicono buongiorno, buonasera, prego, si accomodi, e grazie.