14/12
2009

Souvenir de Milan

Io l’ho già detto mille volte che Berlusconi è solo un uomo, un simbolo, che colpire lui non servirebbe a risolvere i problemi del paese, anzi, data la situazione, probabilmente li peggiorebbe; d’altra parte, non sarei così ignobile da affermare che accesa la televisione e sentita la notizia, visto il volto sofferente del nostro Amato Lestofante Capo coperto di sangue, io abbia provato un senso di soddisfazione, persino di rivalsa, che mi sia quasi vergognato che dopo quindici anni di malgoverno l’unico gesto ragionevole arrivi da uno psichiatrico, che abbia proposto di stappare una bottiglia, che mi siano venuti in mente graziosi slogan tipo "il potere politico nasce dalla statuetta del duomo di milano", che dopo cinque minuti di noiosa visione di altri programmi televisivi io abbia suggerito di fare un altro giro di telegiornali per tirarmi su il morale, non affemerei niente di così stupido in una situazione tanto grave per la nostra democrazia, dopo un atto terroristico così violento, con tutta la gente infame e delatrice che gira su internet. Comunque, ci siamo capiti.

Note estemporanee di zio Lusky:
State alla larga dagli anarchici informali, gli anarchici per bene si riconoscono perché danno sempre del lei e dicono buongiorno, buonasera, prego, si accomodi, e grazie.