27/10
2008

[...]

Già un anno da quando la rete è mutila di Babsi Jones, un anno di cose molto belle ci siamo persi, ed altri ancora temo ce ne perderemo, un anno di cose interessanti che nessuno ci ha detto e non abbiamo mai letto da nessuna parte, un anno di silenzio che resta come una cicatrice nell’assordante imbecillità generale. Che maledetto spreco.

Leggete.

E guardate.

Che le guerre continuano anche mentre siamo girati dall’altra parte.

Note estemporanee di zio Lusky:
State alla larga dagli anarchici informali, gli anarchici per bene si riconoscono perché danno sempre del lei e dicono buongiorno, buonasera, prego, si accomodi, e grazie.