5/11
2003

 

Ma questi anarchici insurrezionalisti, chi sono? Chi cazzo sono? Qualcuno li ha visti, ci ha parlato, ha comunicato con loro in sogno? Sono persone reali o nomoi ideali? In quale bestiario edito dal ministero dell'interno posso trovarli?
Ed ha ragione Calderoli a dire di non voler manifestare con chi mette le bombe, ma allora perche' ci governa assieme?
Cambio argomento prima che mi venga su' il foton di nervi. Oggi ho sistemato un po' di cose nel sito, tipo fogli di stile ed altre menate. Per voi non dovrebbe cambiare nulla per cui se vedete qualcosa che non va segnalatemelo (via posta o sul forum). Inoltre sto preparando una pagina introduttiva al sito ad uso dei motori di ricerca; al limite dovrete modificare il link su Preferiti per evitarla.
Ho anche pubblicato la seconda parte dell'articolo di Nello sull'animazione giapponese; mi scuso con lui per il ritardo e con tutti gli altri per averlo fatto. Ovviamente non l'ho ancora letto ma mi sorge spontanea un'osservazione: com'e' che Nello, che ha sempre snobbato l'animazione giapponese, e' rimasto ormai l'unico del mio entourage ad occuparsene ancora? In questo caso si tratta di coerenza o incoerenza?
Infine: oggi pomeriggio alle tre esce Matrix Revolution in contemporanea su tutto il globo. Vale davvero la pena di far finta che questo film sia atteso con ansia?
P.S.: Ciampi ha ritenuto ancora una volta necessario dare una conferma nazionale al mio post di ieri.

Note estemporanee di zio Lusky:
State alla larga dagli anarchici informali, gli anarchici per bene si riconoscono perché danno sempre del lei e dicono buongiorno, buonasera, prego, si accomodi, e grazie.